Girelle al cioccolato e uva sultanina

21st Feb 2014

Domani inizia il weekend, cosa ci sta di più bello e gustoso che fare colazione insieme, una volta tanto con calma…con a tavola delle ottime girelle calde?

Niente!

Vediamo allora cosa ci occorre e come si preparano.

 

Occorrente:

Burro 50 gr

sale un bel pizzico

Limoni la scorza

Farina 500 gr

Zucchero 70 gr

Latte 300 ml

Lievito di birra 25 gr

Uva sultanina 200 gr

Crema pasticcera

Cioccolato 100 gr

 

Prima di tutto sbricioliamo il lievito in una tazza di latte tiepido con due cucchiaini di zucchero, mescoliamo e lasciamo riposare per qualche minuto.

Con il restante latte tiepido, facciamo sciogliere lo zucchero, aggiungiamo quindi il burro fuso, il pizzico di sale e la scorza di limone.

Quando il lievito avrà fatto la schiuma, in un tegame largo, mescoliamolo con la farina il composto di latte, zucchero, burro, limone e sale fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Poniamo il tegame in un posto tiepido e senza correnti d’aria sotto un canovaccio pulito per almeno due ore.

Nel frattempo prepariamo la crema pasticcera.

Quando l’impasto è lievitato dividiamolo a metà; stendiamo una parte sulla carta da forno ottenendo una forma rettangolare, spalmiamo la crema con un cucchiaio e spargiamo le gocce di cioccolato.

A questo punto arrotoliamo il nostro rettangolo lungo il lato più lungo ottenendo un serpentone ripieno.

Lasciamo riposare.

Stendiamo l’altra metà dell’impasto nella stessa maniera, mettiamo uno strato di crema e questa volta mettiamo l’uvetta precedentemente lasciata ammollare nell’acqua tiepida e strizzata.

Arrotoliamo anche questo composto e lasciamo riposare.

A questo punto tagliamo con un coltello senza denti il nostro serpentone a fette, adagiamole sulla teglia e lasciamo riposare ancora in modo che continuino a lievitare.

Preriscaldare il forno a 180°C e infornare per almeno 20 minuti, fino a che non vedremo le girelle dorarsi leggermente.

L’odore per casa è qualche cosa di divino, mangiarle la mattina a colazione è da rimanere senza parole.

 

E’ arrivato il momento di leccarsi i baffi, buon fine settimana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *