Lo sport in gravidanza

7th Feb 2014
Lo sport in gravidanza

Se non ci sono controindicazioni da parte del ginecologo, sfatiamo il mito che lo sport in gravidanza non si possa fare!


Io sono una persona da sempre molto attiva, adoro lo sport e lo pratico da quando sono piccola, certo…guardandomi potreste non credermi, ma oltre allo sport adoro mangiare e adoro il mio compagno che cucina piatti deliziosi per me!


Il primo trimestre di gravidanza devo dire che sono stata molto brava, mangiavo sano, non esageravo con le quantità ed essendo estate avevo mille occasioni per stare in movimento, poi purtroppo sono stata messa a casa per via di una gravidanza a rischio e di tempo libero ne avevo da vendere, quindi perchè non passarlo a… cucinare?


Fosse stato solo questo non avrei avuto problemi, invece i manicaretti che preparavo per la mia dolce metà me li mangiavo anche io…ed ecco così che ho messo su dei chili di troppo.


“Che abbiamo deciso Fra?…sappi che non ti faccio partorire!…ritorna sulla giusta strada e fai sport!!”


Faccio sport?!? Ma perchè posso? E io che pensavo di no…


Ebbene si, se prima della gravidanza si era solite fare un pò di sport e una volta in dolce attesa non ci sono controindicazioni, un regolare esercizio fisico non può fare altro che bene alla mamma e al bimbo.


Chiaramente ci sono sport
da evitare e sport indicati, in particolare non iscritevi a corsi che implichino un rischio di caduta, contatto corpo a corpo o che potrebbero comportare traumi all’addome, sono sconsigliate anche le attività che prevedono corse o salti perchè potrebbero aumentare la contrattilità uterina.


Per chi invece è allenata a fare sport, se non ci sono controindicazioni, seppur con ritmi più blandi ed evitando situazioni rischiose, può continuare a praticare la sua attività preferita; una ballerina non smetterà di ballare perchè incinta, una tennista, stando attenta a scatti o salti può continuare a giocare.


Fatta questa premessa durante i nove mesi è consigliato fare un’attività moderata e piacevole, particolarmente indicate sono:

  • una passeggiata a passo svelto
  • le attività di tipo aerobico
  • il nuoto
  • l’acquagym
  • il pilates
  • lo yoga o una ginnastica dolce

almeno tre volte a settimana per 30 minuti.


Io sono ritornata in piscina ed è stato fantastico, mi sentivo leggera, per nulla affaticata e sopratutto mi sentivo felicissima! Andavo al corso di nuoto libero la mattina presto così avevo la piscina tutta per noi…non so spiegarvi la sensazione che provavo, era come nuotare insieme…danzando dolcemente io e lui senza forza di gravità, senza sentire il peso della pancia e il mio solito mal di schiena…coccolandoci in un momento tutto nostro.
Consigliatissimo.

2 comments on “Lo sport in gravidanza

  1. L’immagine di te e il tuo fagiolino che vi cullate insieme nell’ acqua è meravigliosa e sopratutto fa capire quanto alcuni limiti che poniamo a noi stessi spesso sono solo pregiudizi :)buona domenica tra relax e colori mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *