La valigia per il parto

16th Feb 2014
valigia per il parto

Settimo mese di gravidanza:

“…ma ti pare che hai già preparato la valigia per l’ospedale? Ti mancano ancora due mesi per partorire!”

Ma ti pare che la gente ha sempre qualche cosa su cui metter bocca!?

Sì, dal settimo mese, la nostra valigia era bella e pronta in cameretta ad aspettare di essere presa al momento giusto.

E se mi dimenticavo qualche cosa? Meglio fare le cose con calma!

 

Ma che cosa serve realmente alla futura mamma e al suo piccolino?

A dire il vero, girando qui e lì, ho notato che ogni ospedale ha la sua lista del necessaire per il parto e la degenza in ospedale, pertanto il primo consiglio che mi sento di darvi è quello di consultare la struttura dove volete partorire.

In linea di massima vediamo cosa occorre alla mamma e al suo piccolo.

Occorrente per la mamma:

  • un paio di camice da notte, personalmente ho partorito i primi di Marzo e nella struttura ho sentito un caldo pazzesco, pertanto tra flebo al polso e caldo vi suggerisco le maniche corte, a coprirvi fate sempre in tempo.
  • vestaglia
  • pantofole
  • reggiseno con coppe apribili per l’allattamento
  • una confezione coppette assorbi latte
  • una crema grassa emolliente per il seno, vi suggerisco la PureLan della Medela
  • un topico
  • mutande in rete
  • assorbenti per il post parto (questi e le mutande li ho trovati facilmente da Prenatal)

Per la propria igiene personale:

  • spazzolino
  • dentifricio
  • sapone per l’igiene generale e intima
  • 1 confezione di copriwater igienico
  • asciugamani
  • trucchi e struccante (non so voi, ma tra le mille visite e le primissime foto che vi faranno con il vostro piccolo…meglio essere sempre pronte!)

Documenti:

  • documento di identità e codice fiscale
  • Analisi, ecografie ed altri accertamenti diagnostici utili per la valutazione di accettazione al pronto soccorso ela compilazione della cartella clinica
  • se rilevate patologie fetali in gravidanza, portare la documentazione e chiedere un colloquio con il neonatologo
  • consenso e analisi per l’esecuzione del parto in analgesia (epidurale)
  • coprocoltura per salmonella della persona che dovrà assistere in sala parto
  • consenso al prelevamento del sangue funicolare per le cellule staminali

 

Corredino per il neonato:

Il corredino del neonato deve essere pratico e confortevole, sono suggeriti i tessuti naturali come cotone, lana o lino.

Occorrono quattro completini di tessuto adatto alla stagione così composti:

  • maglietta interna (body)
  • coprifasce (parte superiore dei completini)
  • calzini
  • mutande di spugna sgambate

i completi devono essere lavati, igienizzati, stirati e riposti in bustine di cellophane con sù scritto il nome della mamma e del neonato (molto comode quelle per alimenti di Ikea rosa e celesti).

 

Il momento della preparazione della valigia ha qualche cosa di magico, forse una delle prime volte che si assapora il lieto evento davvero, sistemare i mini vestitini, lavarli, stenderli e prepararli mi ha emozionato…immaginavo lui dentro le mini tutine e sognavo ad occhi aperti.

Tranquille, una volta nato l’incanto e la magia dei suoi vestitini sono un dolce ricordo…lo stendino sarà aperto tutti i giorni e almeno una volta al giorno sentirete la centrifuga della vostra lavatrice, che bello essere mamme!!

 

preparare la valigia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *