Il bucato del neonato

5th Mar 2014

Come vi ho anticipato nel post la valigia per il parto, i vestitini del neonato andrebbero accuratamente lavati e igienizzati prima di farglieli indossare.

Ci sono mamme che preferiscono lavare a mano, altre, come me, che trovano nella lavatrice una cara alleata.

Qualunque sia la vostra preferenza, per via della loro pelle così sensibile e delicata, è opportuno lavare le cosine del bimbo con prodotti neutri, come il sapone di Marsiglia, e preferibilmente, facendo un doppio risciacquo.

Tanti saponi dai profumi fantastici contengono delle sostanze potenzialmente nocive per la cute e per questo è opportuno sciacquare bene i capi, cosa che vi risulterà più facile se adoperate la lavatrice.

Un consiglio: evitate ammorbidenti, anti calcare e additivi disinfettanti, vi spiego il perché:

Per quanto riguarda gli ammorbidenti è bene evitarli perché riducono la capacità assorbente dei tessuti e rimangono nelle fibre degli indumenti, venendo poi a contatto con la pelle del bambino. Un’alternativa all’ammorbidente è il bicarbonato, ne basta un bel cucchiaio e il vostro bucato sarà morbido, pulito e disinfettato.

Prodotti come anti calcare e sbiancanti aumentano la capacità di generare allergie, se volete i vostri capi belli bianchi o dai colori sempre accesi, provate a mettere prodotti naturali e che non danneggino i tessuti come acqua ossigenata, alcool denaturato, aceto bianco o succo di limone.

Gli additivi disinfettanti sono sconsigliati in quanto molte ricerche scientifiche hanno dimostrato che un eccesso di pulizia aumenta i fenomeni allergici, sopratutto nei bambini che, non entrando a contatto con germi e batteri, rischiano di non sviluppare gli anticorpi. Troppa igiene è la causa di numerosi casi di dermatiti, in Italia ne soffre un bambino su cinque.

Mi raccomando, organizzatevi con lavatrici separate, i capi dei vostri piccoli da una parte e quelli dei “grandi” dall’altra.

Una volta terminato il lavaggio, dopo aver fatto asciugare accuratamente i vestitini, è opportuno riporli in un armadio o cassetto tutto per il bimbo, ed è assolutamente sconsigliato l’uso della naftalina in quanto si parla di un prodotto molto dannoso se dovesse venire in contatto con il vostro piccolo in qualsiasi maniera. Un’alternativa naturale la potete preparare anche in casa usando dei chiodi di garofano infilati nella buccia essiccata di arancio da appendere nell’armadio, oppure mettendo un po’di lavanda nei cassetti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *