Alimentazione in gravidanza: la Listeriosi

1st Feb 2014

Dopo aver parlato degli alimenti che potrebbero portare la Toxoplasmosi vediamone altri che sarebbe meglio ridurre durante la gravidanza.

Io sono una golosa di formaggi, non ne disdegno nessuno, in particolare quelli molli e con le muffe mi fanno impazzire. Una settimana dopo aver scoperto di essere incinta ero in Sardegna nella mia casa al mare e mentre mi gustavo il mio aperitivo a base di gorgonzola mi è venuto un dubbio: ma lo potrò mangiare?!?

Via alle ricerche sul web… e vai con il mio secondo senso di colpa! (il primo mi è venuto durante il test di gravidanza)

Dovete sapere infatti che oltre alla toxoplasmosi esistono altri batteri che possono compromettere la salute del piccolo, uno di questi è Listeria monocytogenes che comporta la Listeriosi.

La via più facile per evitare di contrarre la Listeriosi è la prevenzione, la Listeria si annida sopratutto in luoghi con temperature molto basse e trova un ambiente molto fertile nel frigorifero. Se un alimento contaminato finisce quindi in un frigo non perfettamente pulito il rischio che il batterio possa prolificare indisturbato ed attaccarsi anche ad altri alimenti è elevato.

Occorre quindi mantenerlo sempre pulito e disinfettato con un detergente antibatterico utilizzabile in ambito alimentare.

I cibi maggiormente a rischio sono quelli crudi ovvero verdura, frutta, carne, pesce e latticini non pastorizzati.

Per frutta e verdura è sufficiente un accurato lavaggio mentre carne e pesce dovrebbero essere consumati solamente ben cotti. I formaggi permessi sono quelli stagionati in cui il batterio non può sopravvivere mentre devono essere evitati quelli a pasta molle come i formaggi francesi (brie, camembert), la feta ed il gorgonzola. Anche il latte crudo (non pastorizzato) non deve essere consumato per evitare rischi.

Neanche a dirlo io, per non saper nè leggere nè scrivere, nel dubbio mangiavo solo il parmigiano…e voi?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *